Birra Vais

birra-vais

Birra Vais

Birra Vais, ricevuta e assaggiata ormai da diverse settimane, finalmente trovo il tempo di postarne una breve recensione.

Partiamo dalla confezione

Quando ricevo bottiglie tramite corriere ho sempre il timore di come queste possano arrivare… in questo caso devo ammettere che le bottiglie sono state impacchettate a regola d’arte, con appositi contenitori per attutire gli urti. 
Nella confezione insieme alla birra erano presenti anche degli opuscoli informativi e delle recensioni di personaggi più o meno famosi del panorama brassicolo italiano.

La birra

Ma parliamo della birra. Dopo aver sbirciato qualche informazione su sito del produttore e aver letto le recensioni di Andrea Turco e altri, avevo il timore di rimanere deluso dall’assaggio.

Invece la birra risponde a quanto promesso: una birra da poter bere a tavola, senza il rischio che copra il gusto delle pietanze, e senza che ne venga sopraffatta.

Si tratta di una weiss (questo lo avevo intuito dal nome!) molto semplice, pulita ed equilibrata, senza eccessi, ma nonostante tutto mantiene un suo gusto e una sua personalità.

Gli abbinamenti

Dato che il produttore sostiene che sia “Perfetta per i piatti della cucina mediterranea” (Citazione copiata pari pari dal sito ufficiale), ho voluto provarla con tre differenti portate:

  • Una pizza (rucola, gamberetti, polpa di granchio)
  • Una classica pasta al ragù
  • Salsiccia alla piastra con contorno di patate al forno

Devo ammettere che si è comportata come promesso in tutti e tre i casi, accompagnando il cibo senza coprirne i sapori.

 

Tags: